Checkin:
Notti: Persone: Prenota ora

Cosa Mangiare

La cucina tipica di San Vito lo Capo è un tripudio di sapori e ogni piatto che si assapora si trasforma in un’esperienza unica.

Si parte dall’antipasto di mare composto dai prodotti di tonnara, come la bottarga, la ficazza o la bresaola, a quello di terra con le tipiche salsicce pasqualora e i formaggi locali come primosale o pecorino.

Come primo piatto nelle tavole sanvitesi non può mancare, di certo, il famigerato cous cous di pesce. Ore di preparazione e cottura in speciali pentole di terracotta, rendono questo speciale manicaretto ancora più gustoso e saporito.

Un altro primo piatto che non può assolutamente essere dimenticato è la pasta – più precisamente le busiate fresche – con il pesto alla trapanese (basilico, olio d’oliva, aglio, mandorle e pomodoro) accompagnata da melanzane o patate fritte ma anche da pesce fritto o salsiccia arrostita.

Sempre presente nelle cucine sanvitesi è il freschissimo pesce: dal tonno in agrodolce, alla zuppa di pesce misto o quella di cozze.

Ci sono poi dei piatti poveri ma molto gustosi come il matarocco, una semplice insalata di pomodori, aglio pestato, basilico e acqua per inzuppare il pane raffermo o l’insalata di limoni conditi con olio, sale e pepe da gustare con il pane tagliato a pezzetti.

Per i dolci poi non c’è che l’imbarazzo della scelta. Cassatelle di ricotta, i classici cannoli, i dolcetti alle mandorle o le fresche granite pronti a soddisfare ogni palato, dal più goloso al più esigente.

Chiama
Prenota